Dopo il Libano nel 2006, la Siria nel 2011 e l’Iraq nel 2014, la “NATO araba” e una guerra tra sunniti e sciiti da rispolverare.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Tutte le guerre innescate o appoggiate dall’amministrazione americana – l’ occupazione dell’Iraq nel 2003, la seconda guerra israeliana al Libano nel 2006, il tentativo di cambio di regime in Siria del 2011 e l’occupazione di un terzo dell’Iraq nel 2014 – non sono riuscite a raggiungere […]

Read More Dopo il Libano nel 2006, la Siria nel 2011 e l’Iraq nel 2014, la “NATO araba” e una guerra tra sunniti e sciiti da rispolverare.

La stretta americana sull’ Iran e’ cominciata: l’Europa cerca delle alternative.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Le sanzioni economiche più dure che si possano imporre ad un paese verranno applicate oggi unilateralmente nei confronti dell’Iran. L’amministrazione americana farà del suo meglio per mettere in ginocchio la Repubblica Islamica e Teheran a sua volta cercherà di fare tutto ciò che è possibile  per superare […]

Read More La stretta americana sull’ Iran e’ cominciata: l’Europa cerca delle alternative.

L’Arabia Saudita smette di finanziare il terrorismo in Siria mentre la Lega Araba si prepara a riallacciare i rapporti con Damasco: i tempi per riconquistare Idlib non sono ancora maturi.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi La scadenza del 15 ottobre, concordata da Turchia, Russia e Iran per consentire alla Turchia di far uscire tutte le armi pesanti e i gruppi jihadisti dalla striscia smilitarizzata (larga 15 – 20 km) attorno a Idlib e alla sua zona rurale, inclusa la zona rurale di […]

Read More L’Arabia Saudita smette di finanziare il terrorismo in Siria mentre la Lega Araba si prepara a riallacciare i rapporti con Damasco: i tempi per riconquistare Idlib non sono ancora maturi.

Colloqui segreti tra le Nazioni Unite e Hezbollah, scambio di messaggi in Mesopotamia….e altro ancora….

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Colloqui segreti tra le Nazioni Unite e Hezbollah , minacce da parte dell’amministrazione americana ai leaders iracheni e a Hezbollah, scambio di messaggi tra il generale iraniano Qassem Soleimani e i rappresentanti degli Stati Uniti e un costante braccio di ferro…..Tutte queste consultazioni e altre ancora, sono […]

Read More Colloqui segreti tra le Nazioni Unite e Hezbollah, scambio di messaggi in Mesopotamia….e altro ancora….

Israele si allena per contrastare gli S-300 e la Russia si avvicina al Libano. 

Di Elijah J. Magnier:  @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi L’aeronautica militare israeliana sta effettuando delle intense manovre aeree con i suoi F-35 Adir, in aggiunta agli F-16, nello spazio aereo libanese  per far fronte alla minaccia dei sistemi missilistici S-300 consegnati da Mosca a Damasco, di modo che Tel Aviv possa riprendere i suoi bombardamenti […]

Read More Israele si allena per contrastare gli S-300 e la Russia si avvicina al Libano. 

L’Iran e Hezbollah sono preparati ad affrontare qualsiasi sfida : ma Israele e gli Stati Uniti sono pronti?

Da Beirut  Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Israele, attraverso il suo Primo Ministro Benyamin Netanyahu sta sventolando la bandiera della guerra sul volto dell’Iran e di Hezbollah mostrando quelli che lui definisce  “ un impianto nucleare segreto in Iran e un deposito di missili strategici nel cuore della capitale del Libano, Beirut”. Iraniani […]

Read More L’Iran e Hezbollah sono preparati ad affrontare qualsiasi sfida : ma Israele e gli Stati Uniti sono pronti?

L’Iraq avrà un Presidente e un Primo Ministro che terranno conto degli interessi iraniani e di quelli americani.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Dopo più di quattro mesi, lavorando tra molte difficoltà, i politici iracheni si sono trovati d’accordo sul nome del nuovo primo ministro, Adel Abdel Mahdi, che sostituirà Haidar al-Abadi. Adel Abdel Mahdi è un politico competente che stava per diventare primo ministro negli anni 2000 quando improvvisamente […]

Read More L’Iraq avrà un Presidente e un Primo Ministro che terranno conto degli interessi iraniani e di quelli americani.

L’Iran osserva come l’arroganza di Israele stia forzando la mano a Putin

Di Elijah J. Magnier : @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi La Russia ha deciso di mandare in Siria il suo sistema di difesa aerea S-300 VM e ha iniziato a consegnare la piattaforma Krasukha 4 ( in grado di disturbare i dispositivi elettronici di rilevamento) insieme ad altre attrezzature militari correlate. Queste installazioni indicano che le […]

Read More L’Iran osserva come l’arroganza di Israele stia forzando la mano a Putin

Russia, Stati Uniti d’America, Israele, Iran e Siria : una lotta continua per far scoppiare una guerra o per evitarla. 

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Il sistema anti-aereo siriano, la sera di lunedì scorso, ha abbattuto per errore un aereo russo da ricognizione Ilyushin IL-20M 90924 che aveva a bordo quindici militari, esattamente il giorno dopo che un F-16 israeliano distruggeva un aereo militare da carico iraniano sulla pista dell’aeroporto di Damasco, […]

Read More Russia, Stati Uniti d’America, Israele, Iran e Siria : una lotta continua per far scoppiare una guerra o per evitarla. 

La liberazione di Idlib : la Turchia è d’intralcio mentre la Russia ci va piano.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi La Turchia sta continuando a mandare truppe, unità speciali e carri armati nella città di Idlib  e attorno ad essa con un obbiettivo specifico: ostacolare l’attacco contro la città pianificato dall’esercito siriano e i suoi alleati con l’appoggio della Russia. Ankara ha certamente a suo favore il […]

Read More La liberazione di Idlib : la Turchia è d’intralcio mentre la Russia ci va piano.

Haidar Abadi è caduto con i muri in fiamme del consolato iraniano a Bassora.

Di Elijah J. Magnier  :   @ejmalrai Il candidato a primo ministro preferito dagli Stati Uniti, Haidar Abadi, ha perso la sua ultima possibilità di assicurarsi un secondo mandato nel momento in cui le proteste nella città meridionale di Bassora hanno causato l’incendio del consolato iraniano . Mentre gli abitanti manifestavano per le loro sacrosante richieste […]

Read More Haidar Abadi è caduto con i muri in fiamme del consolato iraniano a Bassora.

Un campanello d’allarme per gli Stati Uniti a Baghdad : Haidar Abadi diventerà il Mohammad Morsi dell’Iraq? 

Baghdad, Basra (Bassora), di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Il braccio di ferro tra gli USA e l’Iran si sta riversando pesantemente sull’Iraq , un paese fragile a cui, fino a oggi, non è stato ancora concesso di tirare il fiato dai tempi della sua occupazione nel 2003 : prima sono arrivati gli Stati Uniti a esercitare il […]

Read More Un campanello d’allarme per gli Stati Uniti a Baghdad : Haidar Abadi diventerà il Mohammad Morsi dell’Iraq? 

Gli Stati Uniti sono inconsapevoli dell’ascesa di un movimento di resistenza in seguito alle loro interferenze nelle elezioni irachene.

Baghdad ,  di Elijah J. Magnier:  @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Proprio nel momento in cui la politica interna americana e’ dominata da storie di interferenze straniere nelle sue elezioni , il governo degli Stati Uniti sembra ignorare che i suoi evidenti sforzi per controllare la politica dell’Iraq potrebbero incoraggiare un autentico movimento di resistenza […]

Read More Gli Stati Uniti sono inconsapevoli dell’ascesa di un movimento di resistenza in seguito alle loro interferenze nelle elezioni irachene.

La battaglia di Idlib inizierà mentre la task force russa si trova nel Mediterraneo?

Di Elijah J.Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice censi La Russia ha schierato nel Mediterraneo un gran numero di forze navali e aeree proprio di fronte alle coste siriane, sotto la direzione dell’ ammiraglio  Vladimir Korolev, comandante della Marina Russa . 25 navi da guerra e 30 velivoli sono impegnati in queste esercitazioni su larga scala:  aerei […]

Read More La battaglia di Idlib inizierà mentre la task force russa si trova nel Mediterraneo?

Faleh al-Fayyad è il candidato ufficiale anti-americano al ruolo di Primo Ministro in Iraq mentre gli Stati Uniti provano a sferrare un colpo basso all’Iran.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Faleh al-Fayyad,  membro del partito al-Da’wa, è il candidato ufficiale dello schieramento anti-americano in Iraq. Il Primo Ministro ad interim Haidar Abadi ha immediatamente reagito alla notizia licenziando Fayyad, un membro anziano di alto livello del partito che per molti anni è stato Consigliere per la Sicurezza […]

Read More Faleh al-Fayyad è il candidato ufficiale anti-americano al ruolo di Primo Ministro in Iraq mentre gli Stati Uniti provano a sferrare un colpo basso all’Iran.

Gli Stati Uniti non sono interessati a Idlib ma vogliono l’Iran al tavolo dei negoziati.

  Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Il ministro israeliano dell’Intelligence Yisrael Katz non ha aspettato che si asciugasse l’inchiostro sull’accordo firmato dal ministro della difesa iraniano Amir Hatami con il suo omologo siriano Ali Ay’youb ( “per riorganizzare l’esercito siriano”) per dare l’annuncio che il suo paese attaccherà le forze iraniane che si trovano in Siria. […]

Read More Gli Stati Uniti non sono interessati a Idlib ma vogliono l’Iran al tavolo dei negoziati.

Dopo il tentativo fallito di cambiare il regime in Siria, Hezbollah è il prossimo bersaglio.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Dopo più di sette anni dall’inizio di una guerra che aveva come obbiettivo quello di cambiare il regime in Siria, il bersaglio, adesso, è diventato Hezbollah. Resta comunque l’interrogativo : dopo il fallimento della guerra del 2006, cosa possono fare i nemici di questa organizzazione per raggiungere […]

Read More Dopo il tentativo fallito di cambiare il regime in Siria, Hezbollah è il prossimo bersaglio.

Quale guerra per la Mesopotamia? L’Iraq deve scegliere tra l’Iran e gli Stati Uniti.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Nel prossimo mese, dopo Eid-alAdha ( 21 agosto) l’Iraq si troverà di fronte ad un dilemma. La Corte Federale ha confermato i risultati del riconteggio a mano delle elezioni parlamentari di maggio : non ci sono cambiamenti significativi rispetto ai risultati precedentemente annunciati. Dopo la festività ( […]

Read More Quale guerra per la Mesopotamia? L’Iraq deve scegliere tra l’Iran e gli Stati Uniti.

Israele sta preparando una guerra contro Hezbollah in Libano? La Russia espanderebbe la sua presenza nel sud del Libano?

Di Elijah J.Magnier: @ejmalrai La tensione tra Israele e Hezbollah, silenziosa, sta crescendo sul confine libanese, dove hanno luogo preparativi frenetici sotto l’occhio vigile di entrambi i contendenti. C’e’ un insolito stato di allerta ancora a stento visibile ad occhio nudo: Israele sta intensificando i  pattugliamenti sui confini e aumentando l’invio di ufficiali e soldati nelle […]

Read More Israele sta preparando una guerra contro Hezbollah in Libano? La Russia espanderebbe la sua presenza nel sud del Libano?

Haidar Abadi ha scelto di stare con gli Stati Uniti, sapendo di non poter ottenere un secondo mandato presidenziale….si è dato la zappa sui piedi!

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Non era difficile prevedere che la decisione del primo ministro Haidar Abadi fosse quella di attenersi alla decisione unilaterale americana di imporre le sanzioni all’Iran. Tuttavia finché la decisione non fosse stata ufficiale era possibile far finta che non sarebbe successo . Ma adesso lo stesso Abadi […]

Read More Haidar Abadi ha scelto di stare con gli Stati Uniti, sapendo di non poter ottenere un secondo mandato presidenziale….si è dato la zappa sui piedi!

L’Arabia Saudita  prende in giro il mondo grazie alla sua ricchezza …e a Trump.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi I leaders dell’Arabia Saudita ostentano la massima disinvoltura nel prendere in giro i valori occidentali in virtù del potere rappresentato dal loro denaro. Democrazia, diritti umani, libertà di parola, libertà di protesta, libertà di espressione e altre libertà sono considerate delle regole imposte dall’Occidente . Se si […]

Read More L’Arabia Saudita  prende in giro il mondo grazie alla sua ricchezza …e a Trump.

La Russia aumenta sempre di più il suo controllo del territorio siriano arrivando a interferire con Hezbollah sui confini.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Le forze della polizia militare russa hanno installato otto postazioni statiche lungo la linea del disimpegno del 1974 e segnalato una loro forte presenza, insieme agli osservatori dell’UNDOF, (Forza di disimpegno degli osservatori delle Nazioni Unite)su questa linea del cessate il fuoco che si estende  lungo le […]

Read More La Russia aumenta sempre di più il suo controllo del territorio siriano arrivando a interferire con Hezbollah sui confini.

Riuscirà l’Oman ad appoggiare una scala all’albero iraniano sul quale Trump si è arrampicato?

Di Elijah J. Magnier : @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi L’amministrazione americana ha creduto, erroneamente, di poter trattare con l’Iran come con la Corea del Nord, usando il bastone e la carota. La diplomazia intimidatoria non ha mai funzionato con la “ Repubblica Islamica” dal 1979, quando l’Imam Khomeini prese il potere in seguito alla caduta […]

Read More Riuscirà l’Oman ad appoggiare una scala all’albero iraniano sul quale Trump si è arrampicato?