La guerra tra Stati Uniti e Russia scuote il mondo e si prevede che durerà ancora a lungo

Scritto da – Elijah J. Magnier: Il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden afferma che “difenderà ogni centimetro quadrato del territorio dell’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO)”, pur sapendo che nessuno dei 30 membri della NATO è stato attaccato. Il messaggio degli Stati Uniti non può che essere diretto ai suoi alleati, esprimendo la […]

Read More La guerra tra Stati Uniti e Russia scuote il mondo e si prevede che durerà ancora a lungo

Perché ogni accordo marittimo tra Libano e Israele rimane fragile?

Scritto da – Elijah J. Magnier: Le dichiarazioni israeliane e libanesi hanno abbondato sulla possibilità di un’imminente firma dell’accordo marittimo tra Libano e Israele per la demarcazione del confine a seguito della mediazione degli Stati Uniti.  Il rilancio del potenziale accordo marittimo è stato possibile solo in seguito alla minaccia di Hezbollah, attraverso il suo segretario […]

Read More Perché ogni accordo marittimo tra Libano e Israele rimane fragile?

Gli Stati Uniti sopravvalutano l’appetito dell’Iran per il rilancio dell’accordo nucleare

Scritto da – Elijah J. Magnier: Fino ad oggi, la “morte clinica” dell’accordo nucleare tra Iran e Stati Uniti non è stata annunciata a causa della necessità dell’Occidente di garantire che l’Iran mantenga una rigorosa supervisione del suo programma nucleare, non costruisca una bomba nucleare e benefici delle forniture di petrolio e gas iraniano. L’Iran […]

Read More Gli Stati Uniti sopravvalutano l’appetito dell’Iran per il rilancio dell’accordo nucleare

La guerra Russo-Statunitense a uno stadio più pericoloso: Cosa significa il richiamo delle forze di riserva?

Scritto da – Elijah J. Magnier: A seguito del referendum sulla loro annessione alla Russia, la provincia di Donbas e le due città sul fiume Dnipro, Zaporizhzhia (sede del più importante reattore nucleare d’Europa) e Kherson, adiacente alla penisola di Crimea, sono diventate territori russi. Pertanto, qualsiasi attacco ucraino a queste province e città sarà […]

Read More La guerra Russo-Statunitense a uno stadio più pericoloso: Cosa significa il richiamo delle forze di riserva?

Hezbollah e Israele mobilitano le loro forze ai confini: il seguente scenario di guerra dovrebbe escludere i civili

Scritto da – Elijah J. Magnier: Per la prima volta dal 1948, Israele ha vissuto una situazione insolita. È stato testimone di un’organizzazione che minaccia di iniziare una guerra in un momento specifico che potrebbe sfidare seriamente il più potente esercito del Medio Oriente. In effetti, dopo un mese di distensione, nei prossimi giorni Hezbollah […]

Read More Hezbollah e Israele mobilitano le loro forze ai confini: il seguente scenario di guerra dovrebbe escludere i civili

Nasrallah e Assad hanno concordato il ridispiegamento delle forze in Siria per affrontare Israele

Scritto da – Elijah J. Magnier: In Siria si stanno svolgendo le elezioni amministrative che confermano la direttiva del Presidente siriano Bashar al-Assad di ridare vita al processo elettorale e alle “ruote economiche” del Paese, nonostante l’imposizione della “Legge di Cesare”, che ha gravato il Paese di dure sanzioni occidentali. La Siria è anche tormentata […]

Read More Nasrallah e Assad hanno concordato il ridispiegamento delle forze in Siria per affrontare Israele

Come la Russia ha perso la battaglia di Kharkiv e quali sono le lezioni da trarre?

Scritto da – Elijah J. Magnier: Lo Stato Maggiore russo ha trascurato il fatto che l’arte della guerra si basa sull’inganno, che la guerra che sta combattendo non è solo contro l’esercito ucraino, ma anche contro gli Stati Uniti e l’alleanza dei ventinove Paesi della NATO. Pertanto, i colpi occidentali sotto la cintura erano prevedibili […]

Read More Come la Russia ha perso la battaglia di Kharkiv e quali sono le lezioni da trarre?

L’America è il più grande vincitore e l’Europa il più grande perdente

Scritto da – Elijah J. Magnier: I ministri dell’energia dell’Unione Europea non sono riusciti, durante la loro prima riunione, a fissare un tetto al prezzo dell’energia per evitare il crollo dell’unità dell’Europa, che è sull’orlo della divisione a causa delle conseguenze della guerra in Ucraina. Tuttavia, il disaccordo dei leader delle nazioni europee è anche […]

Read More L’America è il più grande vincitore e l’Europa il più grande perdente

Il rinvio del confine marittimo e la guerra tra Libano e Israele

Scritto da – Elijah J. Magnier: L’inviato americano Amos Hochstein è partito dopo una visita di poche ore in Libano, durante la quale ha incontrato i presidenti Michel Aoun, Nabih Berri e Najib Mikati, presidente del governo provvisorio. Hochstein ha fatto affidamento sui funzionari libanesi per guadagnare il tempo necessario, non per la finalizzazione dell’accordo […]

Read More Il rinvio del confine marittimo e la guerra tra Libano e Israele

Al-Sistani ha fermato la battaglia della “Zona Verde”, e Al-Sadr ha giocato tutte le sue carte per ora

Scritto da – Elijah J. Magnier: Prima delle elezioni parlamentari in Iraq, i media arabi e internazionali si aspettavano che Sayyed Muqtada al-Sadr sarebbe diventato il “kingmaker” e che avrebbe guidato l’Iraq in futuro. Dopo le elezioni, Al-Sadr ha conquistato i seggi parlamentari più importanti di un solo partito politico. Tuttavia, non è riuscito a […]

Read More Al-Sistani ha fermato la battaglia della “Zona Verde”, e Al-Sadr ha giocato tutte le sue carte per ora

L’accordo nucleare non è ancora maturo e le preoccupazioni di Israele sono irrilevanti.

Scritto da – Elijah J. Magnier: Tutte le amministrazioni statunitensi si attribuiscono il falso merito di puntare a “contenere il programma di armi nucleari dell’Iran“, a cui Teheran non aspira volentieri! In realtà, l’Iran non si è impegnato in alcun programma di armi nucleari, non solo a causa della Fatwa del Grande Ayatollah Imam Ali Khamenei, basata […]

Read More L’accordo nucleare non è ancora maturo e le preoccupazioni di Israele sono irrilevanti.

Nessuna guerra tra Hezbollah e Israele e nessuna demarcazione dei confini 

Scritto da – Elijah J. Magnier: Israele rinvierà la soluzione dei confini marittimi con il Libano a breve termine, fino alla formazione di un nuovo governo. Questa mossa offrirà al governo dell’attuale Primo Ministro Yair Lapid la possibilità di evitare le conseguenze politiche di una sottomissione a Hezbollah nelle prossime elezioni israeliane. Secondo fonti ben […]

Read More Nessuna guerra tra Hezbollah e Israele e nessuna demarcazione dei confini 

Entre el puente colgante y la zona verde, Irak se encuentra en estado de agitación

Escrito por – Elijah J. Magnier: Irak asiste a una crisis que se acumula y se agrava desde el llamamiento del líder sadrista, Muqtada al-Sadr, a traspasar el poder del Estado al pueblo (en realidad a él mismo) que, en realidad, son sus seguidores. En el lado opuesto, todos los demás partidos chiíes -reunidos bajo […]

Read More Entre el puente colgante y la zona verde, Irak se encuentra en estado de agitación

Tra il ponte sospeso e la zona verde, l’Iraq è in subbuglio

Scritto da – Elijah J. Magnier: L’Iraq sta osservando una crisi che si sta accumulando e intensificando da quando il leader dei Sadristi, Muqtada al-Sadr, ha chiesto di passare il potere dello Stato al popolo (in realtà a se stesso) che, in realtà, è costituito dai suoi seguaci. Sul fronte opposto, tutti gli altri partiti […]

Read More Tra il ponte sospeso e la zona verde, l’Iraq è in subbuglio

La Russia acquista 1.000 droni dall’Iran e amplia il livello di cooperazione strategica

Scritto da – Elijah J. Magnier: L’Iran e la Russia hanno ampliato il livello della loro cooperazione strategica in vari campi, più recentemente nello spazio, quando un razzo russo ha lanciato in orbita un satellite iraniano dalla struttura di lancio russa in Kazakistan. L’Iran trarrà indubbiamente beneficio dal rinnovo della sua banca di obiettivi e […]

Read More La Russia acquista 1.000 droni dall’Iran e amplia il livello di cooperazione strategica

Israele apre il fuoco sulla “Jihad islamica palestinese” per sottomettersi a Hezbollah

Scritto da – Elijah J. Magnier: Il Primo Ministro israeliano Yair Lapid intendeva dimostrare di non sopportare l’insulto alla “Spada di Gerusalemme” inflitto al suo avversario politico, l’ex Primo Ministro Benyamin Netanyahu, lo scorso anno. Lapid ha iniziato il suo breve mandato uccidendo i comandanti della “Jihad islamica palestinese” (PIJ) e creando le condizioni elettorali […]

Read More Israele apre il fuoco sulla “Jihad islamica palestinese” per sottomettersi a Hezbollah

Hezbollah respinge una richiesta araba segreta per evitare il ritorno di Netanyahu al potere

Scritto da – Elijah J. Magnier: Sembra che le possibilità di una guerra tra Libano e Israele siano diminuite dopo che Tel Aviv ha inviato messaggi indiretti sulla sua disponibilità a risolvere la questione della demarcazione dei confini marittimi e a concedere al Libano i diritti richiesti. Il messaggio è stato trasmesso durante la visita […]

Read More Hezbollah respinge una richiesta araba segreta per evitare il ritorno di Netanyahu al potere

Gli errori di al-Sadr e al-Maliki: Cosa vogliono dall’Iraq?

Scritto da – Elijah J. Magnier: Non c’è una guerra civile in Iraq né una battaglia sciita-sciita al momento, nonostante la sfilata di armi, l’occupazione del Parlamento e della “Zona Verde” più protetta della capitale Baghdad da parte dei manifestanti sadristi. Tuttavia, ciò non significa che sia escluso, a un certo punto, uno scontro in […]

Read More Gli errori di al-Sadr e al-Maliki: Cosa vogliono dall’Iraq?

Perché la Russia dovrebbe sostenere il suo nemico e permettere l’esportazione di grano ucraino?

Scritto da – Elijah J. Magnier: Non si sa se l’accordo sulle esportazioni di cereali e altri prodotti agricoli tra Russia e Ucraina, sponsorizzato dalla Turchia a luglio, sarà valido. Quali sono le ragioni del suo potenziale fallimento, sospensione o ritardo? Il grano ucraino eviterà la fame nel mondo e migliorerà la sicurezza alimentare internazionale? Gli […]

Read More Perché la Russia dovrebbe sostenere il suo nemico e permettere l’esportazione di grano ucraino?

Un futuro luminoso per la Cina, un futuro cupo per l’Europa, dove si prevede la caduta di altri leader

Scritto da – Elijah J. Magnier: La battaglia tra la Russia e l’Occidente nel continente europeo si è intensificata con il proseguimento degli scontri in territorio ucraino. Mosca riduce per la seconda volta in un mese il flusso di gas alla Germania, che sta subendo pesantemente il peso delle sue sanzioni. A partire da questa […]

Read More Un futuro luminoso per la Cina, un futuro cupo per l’Europa, dove si prevede la caduta di altri leader

La pace in Medio Oriente è diventata la richiesta dell’Occidente che ha ereditato la guerra

Scritto da – Elijah J. Magnier: La sete di energia e la protezione delle sue fonti si sono riflesse positivamente sui Paesi del Medio Oriente, mentre i governi occidentali si adoperano per garantire la stabilità dei Paesi produttori di petrolio e gas.  Le sanzioni statunitensi ed europee imposte alla Russia hanno avuto un impatto negativo sui […]

Read More La pace in Medio Oriente è diventata la richiesta dell’Occidente che ha ereditato la guerra

La paz en Oriente Medio se ha convertido en la petición de Occidente que heredó la guerra

Escrito por – Elijah J. Magnier: La sed de energía y la protección de sus fuentes se reflejaron positivamente en los países de Oriente Medio, ya que los gobiernos occidentales se esfuerzan por garantizar la estabilidad de los países productores de petróleo y gas.  Las sanciones estadounidenses y europeas impuestas a Rusia repercutieron negativamente en los […]

Read More La paz en Oriente Medio se ha convertido en la petición de Occidente que heredó la guerra

Il vertice tripartito di Teheran: Espansione della cooperazione, isolamento dell’Occidente e una guerra prolungata

Scritto da – Elijah J. Magnier: Dopo il vertice di Gedda, che ha sottolineato la necessità per i Paesi mediorientali di raggiungere una comprensione reciproca, organizzare le loro differenze e trovare una soluzione alla causa palestinese, il vertice iraniano-turco-russo di Teheran ha confermato obiettivi simili. Nonostante le divergenze tra Iran e Turchia sulla Siria e […]

Read More Il vertice tripartito di Teheran: Espansione della cooperazione, isolamento dell’Occidente e una guerra prolungata

Come hanno gestito gli Stati Uniti la loro battaglia contro la Russia dal 1991 e quando finirà?

Scritto da – Elijah J. Magnier: Dalla “dichiarazione” della guerra tra Stati Uniti e Russia sul territorio ucraino, il mondo si è diviso in due poli. Uno ha favorito gli Stati Uniti e i loro alleati occidentali trascinati contro la Russia. L’altro rappresenta il resto del mondo che non è d’accordo o addirittura si oppone […]

Read More Come hanno gestito gli Stati Uniti la loro battaglia contro la Russia dal 1991 e quando finirà?

Joe Biden in Arabia Saudita: Quali sono i suoi veri obiettivi?

Scritto da – Elijah J. Magnier: Qualche mese fa, il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman (MBS) ha dichiarato che “il potenziale del mondo è in Arabia Saudita, e se lui (il presidente degli Stati Uniti Joe Biden) vuole perderlo, ci sono altri là fuori (la Cina) che saranno molto felici. Non mi interessa cosa pensa di […]

Read More Joe Biden in Arabia Saudita: Quali sono i suoi veri obiettivi?