Perchè l’Iran pensa che Israele potrebbe colpire i suoi impianti nucleari?

Di Elijah J. Magnier Tradotto da A.C.  Pronta militarmente a livelli senza precedenti,  l’ “Asse della Resistenza”, guidata dall’Iran, ha annunciato la massima allerta su tutti i fronti in vista di una possibile battaglia o forse addirittura  guerra che potrebbe aver luogo in Medio Oriente prima che inizi il suo mandato, in qualità di presidente, il neo-eletto […]

Read More Perchè l’Iran pensa che Israele potrebbe colpire i suoi impianti nucleari?

L’ Iraq si surriscalda con l’arrivo di Biden e viceversa (3)

Elijah J. Magnier:     @ejmalrai Tradotto da A.C. A luglio il primo ministro iracheno Mustafa al-Kadhemi si recava in Iran e negli incontri con la leadership del paese ribadiva che l’Iraq non sarebbe diventato per gli Stati Uniti e per nessuno una  piattaforma per attaccare l’Iran. Gli iraniani si dimostravano molto cortesi, come loro abitudine, e non chiedevano niente ad […]

Read More L’ Iraq si surriscalda con l’arrivo di Biden e viceversa (3)

Come farà l’Iran a convincere Biden che risolvere l’accordo sul nucleare è una priorità?

DI Elijah J. Magnier Tradotto da A.C.  Molti paesi del Medio Oriente pensano che tutti i conflitti che  tormentano la Siria, l’Iraq, lo Yemen, la Palestina e il Libano potrebbero essere risolti il giorno in cui gli Stati Uniti e l’Iran riusciranno finalmente a sedersi attorno al tavolo dei negoziati anche se l’Arabia Saudita e Israele […]

Read More Come farà l’Iran a convincere Biden che risolvere l’accordo sul nucleare è una priorità?

Il Medio Oriente è nell’elenco delle priorità di Joe Biden?

Di Elijah J. Magnier     @ejmalrai  Tradotto da A.C.  Al presidente americano Donald Trump non restano ormai che poche settimane prima che la Corte Federale annunci i risultati definitivi delle elezioni e dichiari Joe Biden il 46° presidente degli Stati Uniti d’America. Tutti gli occhi sono puntati sul nuovo eletto che entrerà in carica il 20 gennaio […]

Read More Il Medio Oriente è nell’elenco delle priorità di Joe Biden?

Trump non sta preparando un’altra guerra in Medio Oriente

 Di Elijah J. Magnier: Tradotto da A.C. Che la personalità e le politiche del presidente Donald Trump siano assai discutibili sembra ormai assodato, in tutti questi quattro anni in cui è stato in carica è riuscito infatti a stupire costantemente l’Occidente e il Medio Oriente con il suo imprevedibile comportamento. Certamente non affine al Partito […]

Read More Trump non sta preparando un’altra guerra in Medio Oriente

Il piano degli Stati Uniti per indebolire Hezbollah: una guerra civile e l’esodo dei cristiani

Le differenze tra Hezbollah e i cristiani del Libano  Di Elijah J. Magnier  Tradotto da: AC Dal punto di vista teologico i leader cristiani (sia politici che religiosi) del Libano e gli sciiti duodecimani sono molto distanti tra loro; i primi hanno infatti obbiettivi politici e ideologici fondamentalmente diversi da quelli di Hezbollah. Gebran Bassil, […]

Read More Il piano degli Stati Uniti per indebolire Hezbollah: una guerra civile e l’esodo dei cristiani

L’Iran pronto a trattare se Biden rispetterà l’accordo internazionale: i suoi missili in discussione se…

Di Elijah J. Magnier Tradotto da A.C. Il presidente Trump ha aspettato invano che i vertici iraniani lo chiamassero al telefono per comunicargli la capitolazione del paese, l’atteso risultato della strategia della “massima pressione”  attuata dagli Stati Uniti. Ma Teheran, inflessibile, non si è mai allontanata dalla sua linea politica mirata a non favorire la campagna elettorale del presidente […]

Read More L’Iran pronto a trattare se Biden rispetterà l’accordo internazionale: i suoi missili in discussione se…

La divisione del Libano è una possibilità reale?

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da A.C.  Il 9 maggio 2008, l’ambasciatrice americana (che al tempo era un’incaricata d’affari) Michele J. Sison mandava una lettera ai suoi superiori e a vari uffici della sicurezza statunitense per informarli dell’incontro che aveva avuto con il leader cristiano delle “Forze Libanesi” (FL), Samir Geagea. Geagea aveva detto (told) alla […]

Read More La divisione del Libano è una possibilità reale?

Le recenti esercitazioni militari israeliane, “ Freccia Letale”, anticipano lo sconfinamento di Hezbollah.

Di Elijah J. Magnier:       @ejmalrai  Tradotto da A.C. Dopo una settimana di manovre militari, Israele ha reso pubblico il loro scopo principale:  affrontare una possibile avanzata delle forze speciali di Hezbollah, le unità “Radwan”, nel nord di Israele, precisamente negli insediamenti che si trovano a ridosso del confine. Durante le esercitazioni c’è stato uno scambio di messaggi tra […]

Read More Le recenti esercitazioni militari israeliane, “ Freccia Letale”, anticipano lo sconfinamento di Hezbollah.

Trump e Assad: trattative in corso

Di Elijah J. Magnier     @ejmalrai  Tradotto da A.C.  Nel 2012 gli Stati Uniti chiudevano la loro ambasciata a Damasco e, due anni dopo, ordinavano al governo siriano di chiudere la sua sede diplomatica a Washington. Tuttavia, tramite l’ambasciata della Repubblica Ceca, continuava lo scambio di messaggi tra i due paesi e comunque i contatti, in via […]

Read More Trump e Assad: trattative in corso

Gli Stati Uniti hanno proposto un ritiro parziale e un alleggerimento delle sanzioni ma Damasco ha detto no.

Di Elijah J. Magnier     @ejmalrai  Tradotto da A.C.  Damasco ha confermato la notizia della visita in Siria dell’inviato speciale del presidente Trump per i rapporti con i paesi in cui si trovano gli ostaggi, Roger Carstens, e del principale funzionario dell’antiterrorismo Kash Patel, nonché del loro incontro con Ali Mamlouk, capo della sicurezza nazionale del paese […]

Read More Gli Stati Uniti hanno proposto un ritiro parziale e un alleggerimento delle sanzioni ma Damasco ha detto no.

Quando Sunniti e Sciiti sono uniti in Libano

Di Elijah J. Magnier     @ejmalrai  Tradotto da A.C.  Il presidente Macron non vuole che la sua iniziativa (initiative) in Libano fallisca. All’inizio non ha avuto successo perchè privo di quel  fiuto politico necessario per capire e quindi affrontare i giochetti a cui sono avvezzi i politici libanesi. Macron a torto pensava che il “peso” della Francia fosse […]

Read More Quando Sunniti e Sciiti sono uniti in Libano

Libano-Israele: negoziati difficili in vista

Di Elijah J.Magnier     @ejmalrai  Tradotto da A.C.  Malgrado le fratture interne al mondo politico libanese, il paese si prepara a negoziare con Israele, in modo indiretto, la demarcazione dei confini tra i due paesi, con l’obbiettivo di porre fine ad una disputa che dura da decenni.  Dopo nove anni di colloqui indiretti entrambe le parti si dicono […]

Read More Libano-Israele: negoziati difficili in vista

Le “Nuove Guerre” degli Stati Uniti e Israele riusciranno a dare il colpo di grazia a Hezbollah?

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da A.C.  Non riuscendo con la guerra convenzionale a sconfiggere Hezbollah, Israele e gli Stati Uniti mettevano in campo nuove tattiche che non contemplavano una guerra fatta di scontri alla luce del sole. Le nuove tattiche, anche se la guerra tradizionale non viene esclusa, comprendono una serie di guerre o […]

Read More Le “Nuove Guerre” degli Stati Uniti e Israele riusciranno a dare il colpo di grazia a Hezbollah?

Non ho fallito, dice Macron… i motivi del suo insuccesso

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da A.C.  L’iniziativa del presidente francese Emmanuel Macron in Libano non è destinata ad avere successo, né ora né nelle prossime settimane. Il presidente francese non solo non riesce a trovare un solido appiglio a cui aggrapparsi per mettere d’accordo le varie componenti del  paese ma neppure è in grado […]

Read More Non ho fallito, dice Macron… i motivi del suo insuccesso

Gli Stati Uniti minacciano l’Iraq: fermate gli attacchi, se no…..

Di Elijah J. Magnier: Tradotto da A.C.  L’amministrazione americana ha minacciato ufficialmente il governo iracheno, gli ha chiesto di impedire i continui attacchi contro le sue truppe, in particolar modo contro l’ambasciata degli Stati Uniti a Baghdad. Se non avverrà, gli Stati Uniti minacciano pesanti ritorsioni che includono l’uso del potere militare, le sanzioni economiche […]

Read More Gli Stati Uniti minacciano l’Iraq: fermate gli attacchi, se no…..

Russia e Iran in Siria: l’Iran prepara la sua mossa al confine con Israele

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da A.C.  Si è parlato molto di conflitto di interessi tra Russia e Iran in Siria, di priorità e scopi diversi e dello spiegamento di forze iraniane in varie province siriane, in particolare nel sud dove la Siria  confina con Israele a ridosso delle alture occupate del Golan. In realtà […]

Read More Russia e Iran in Siria: l’Iran prepara la sua mossa al confine con Israele

Gli ostacoli al successo della Francia in Libano: l’Arabia Saudita e gli Stati Uniti

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da A.C.  Il coordinatore dell’antiterrorismo del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha affermato che   Hezbollah “ha depositi di nitrato d’ammonio in Francia, Italia, Grecia, Spagna e Svizzera”. Ma il ministro degli esteri francese confutava le sue accuse definendole infondate. Assestava così un duro colpo all’amministrazione americana che a Bruxelles […]

Read More Gli ostacoli al successo della Francia in Libano: l’Arabia Saudita e gli Stati Uniti

La Russia viola la “Caesar Act” e la Siria rifiuta il modello libanese e iracheno

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da A.C.  La Russia ambisce a consolidare il suo ruolo di superpotenza pronta a sfidare gli Stati Uniti d’America e quello che questa sfida comporta. Mosca non è più disposta a tornare nel letargo in cui era sprofondata dopo la Perestrojka, un letargo che è durato per ben due […]

Read More La Russia viola la “Caesar Act” e la Siria rifiuta il modello libanese e iracheno

Cosa chiede la Francia al Libano e a Hezbollah: riuscirà a ottenerlo? 3/3

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da A.C.  Il presidente Macron dal Libano ha mandato messaggi in varie direzioni. E’ chiaro che l’America non ha osteggiato il suo tentativo di intervenire direttamente. Il Libano è un paese assai complesso dove la Francia non ha un radicamento tale da permetterle di realizzare i cambiamenti che vorrebbe […]

Read More Cosa chiede la Francia al Libano e a Hezbollah: riuscirà a ottenerlo? 3/3

Cosa chiede la Francia al Libano e a Hezbollah: riuscirà ad ottenerlo? 2/3

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da A.C.  Sarebbe approssimativo dire che gli Stati Uniti hanno dato il via libera all’iniziativa del presidente francese Emmanuel Macron in Libano e che questo suo progetto è  in linea con la politica di Washington che indubbiamente non si prefigge, nel complesso, gli stessi obbiettivi della Francia. Infatti in seguito […]

Read More Cosa chiede la Francia al Libano e a Hezbollah: riuscirà ad ottenerlo? 2/3

Cosa chiede la Francia al Libano e a Hezbollah: riuscirà ad ottenerlo? (1/3)

Di Elijah J.Magnier: @ejmalrai Tradotto da A.C.  L’uno di settembre, il presidente francese Emmanuel Macron si è recato in Libano portando con sé  messaggi espliciti e impliciti diretti a tutti. Da quanto è trapelato, ha espresso in modo chiaro la sua richiesta: il Libano dovrà formare un governo al più presto possibile per poter usufruire dell’appoggio […]

Read More Cosa chiede la Francia al Libano e a Hezbollah: riuscirà ad ottenerlo? (1/3)

L’Iran e la Cina costruiscono nuovi imperi sui fallimenti della politica di Trump

Di Elijah J.Magnier: @ejmalrai Tradotto da A.C.  Dalla vittoria della “Rivoluzione Islamica” del 1979, in Iran lo slogan ” né Oriente né Occidente ma una Repubblica Islamica” era all’ordine del giorno. Esprimeva il desiderio dell’Imam Khomeini di liberare l’Iran dal controllo straniero e dalle superpotenze a cui l’Iran era asservito da decenni. E infatti da […]

Read More L’Iran e la Cina costruiscono nuovi imperi sui fallimenti della politica di Trump

Mine vaganti e il conflitto Iran-Stati Uniti in Iraq: Kadhemi sarà in grado di camminare sul filo del rasoio?

 Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da A.C.  L’Iraq sta entrando in una fase nuova e pericolosa. Mentre il primo ministro iracheno Mustafa al-Kadhemi era a Washington, il presidente Donald Trump dichiarava che le truppe degli Stati Uniti schierate in Iraq non sarebbero andate via prima di tre anni. Il primo ministro iracheno si trova […]

Read More Mine vaganti e il conflitto Iran-Stati Uniti in Iraq: Kadhemi sarà in grado di camminare sul filo del rasoio?

Nessuna modifica al mandato dell’UNIFIL e così va in fumo il tentativo di distruggere lo stato libanese.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da A.C.  Gli Stati Uniti hanno minacciato di non versare più i 135 milioni di dollari ( il 27% del costo annuale totale, 500 milioni di dollari) destinati a mantenere i 10.000 uomini dell’UNIFIL in Libano a meno che il loro mandato non venga potenziato. Washington, per compiacere Israele, […]

Read More Nessuna modifica al mandato dell’UNIFIL e così va in fumo il tentativo di distruggere lo stato libanese.