Israele indebolito dalla guerra in Siria : soltanto il 5% dell’arsenale militare iraniano e di Hezbollah nel paese è stato distrutto in Siria.

Beirut, Libano, Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Fonti vicini ai servizi di sicurezza rivelano che “ Israele vorrebbe che la Siria tornasse all’epoca pre-2011, quando i governanti del paese erano meno potenti ed esperti di quanto non siano oggi dopo sette anni di guerra. All’epoca, non c’era stata ancora la consegna […]

Read More Israele indebolito dalla guerra in Siria : soltanto il 5% dell’arsenale militare iraniano e di Hezbollah nel paese è stato distrutto in Siria.

Trattative russo-curde in corso a Mosca: la Turchia ha fatto le sue scelte e Washington cerca di guadagnare tempo.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Sono in corso a Mosca e a Damasco negoziati segreti tra i rappresentanti del PKK, ovvero il Partito dei Lavoratori del Kurdistan siriano, e funzionari russi, inerenti al destino dei militanti curdi in Siria. La delegazione curda spera che la Russia ( e non gli Stati […]

Read More Trattative russo-curde in corso a Mosca: la Turchia ha fatto le sue scelte e Washington cerca di guadagnare tempo.

Trump fa marcia indietro sul suo ritiro mentre al-Qaeda avanza in Siria.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Il fronte al-Nusra , cioè al-Qaeda ribattezzata HTS (Hay’at Tahrir al-Sham), sta allargando la sua influenza e il controllo militare su intere città e villaggi nel nord e nell’ovest della provincia di Aleppo. Abu Mohammad al-Joulani, l’ex emiro dell’ISIS ( il gruppo terroristico dello “ Stato […]

Read More Trump fa marcia indietro sul suo ritiro mentre al-Qaeda avanza in Siria.

Trump cede alle pressioni interne ritardando il ritiro dalla Siria : una bufera minaccia il Levante.

Di Elijah J. Magnier : @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi In seguito a pressioni interne, Trump ha accettato di prorogare la scadenza del ritiro di migliaia di soldati americani dalla provincia nord- orientale di al-Hasaka : non avverrà più quindi nei 30 giorni previsti, ma entro aprile 2019. Giornalisti guerrafondai e falchi nell’amministrazione americana ma anche […]

Read More Trump cede alle pressioni interne ritardando il ritiro dalla Siria : una bufera minaccia il Levante.

L’esercito siriano entra a Manbij mentre Trump completa il ritiro : poi sarà la volta dell’Iraq.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi L’aereo presidenziale americano e’ atterrato, nella notte, nella base militare di Ayn al-Assad, nell’ovest della provincia irachena di Anbar con Donald Trump a bordo. Ma dopo il decollo, tre ore più tardi,Trump si è lasciato alle spalle una tempesta parlamentare, politica, relativa al protocollo  in Mesopotamia e […]

Read More L’esercito siriano entra a Manbij mentre Trump completa il ritiro : poi sarà la volta dell’Iraq.

Trump se ne va e tende una trappola alla Russia, alla Turchia e all’ Iran in Siria.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi L’ordine ufficiale per il ritiro delle truppe americane dalla Siria è stato firmato, segno che il presidente Trump è determinato a richiamare in patria alcune migliaia di soldati che sono di stanza in Siria. E’ risaputo che le truppe regolari sono molto più vulnerabili durante le […]

Read More Trump se ne va e tende una trappola alla Russia, alla Turchia e all’ Iran in Siria.

Erdogan non si oppone al controllo di Damasco su al-Hasaka ma i curdi devono scegliere : lealtà a Damasco o uno smacco da parte della Turchia.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi In seguito alla decisione del presidente Trump di ritirare le truppe americane dal nord-est della Siria, i curdi di al-Hasaka hanno trattato negli ultimi due giorni con il governo di Damasco per  evitare una possibile invasione turca della provincia. Il generale siriano Ali Mamlouk, consigliere speciale per […]

Read More Erdogan non si oppone al controllo di Damasco su al-Hasaka ma i curdi devono scegliere : lealtà a Damasco o uno smacco da parte della Turchia.

Gli Stati Uniti annunciano il ritiro dal Levante : è il momento per tutti di ripensare alle prossime mosse.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi L’improvviso annuncio del ritiro imminente delle truppe americane dal nord-est della Siria è stato ampiamente criticato negli Stati Uniti dagli opinionisti, dagli analisti dei vari centri di ricerca (think tank) e da molti all’interno dell’amministrazione. Affermano che la decisione del Presidente Donald Trump creerebbe un vuoto […]

Read More Gli Stati Uniti annunciano il ritiro dal Levante : è il momento per tutti di ripensare alle prossime mosse.

Hezbollah e Israele in massima allerta al confine: un’operazione degna del popcorn?

  Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Israele ha appena annunciato l’inizio dell’ “ Operazione Scudo del Nord” per “distruggere le gallerie sotterranee costruite da Hezbollah attraverso i confini, che costituiscono un’ incombente   minaccia per la sicurezza di Israele”. Israele ha mandato le sue Forze Speciali a protezione dell’esercito impegnato nella ricerca […]

Read More Hezbollah e Israele in massima allerta al confine: un’operazione degna del popcorn?

Gli alleati di Hezbollah sono nel mirino degli Stati Uniti e il  “ Movimento Patriottico Libero” il M.P.L. non è più l’ago della bilancia

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Le sanzioni dell’amministrazione statunitense nei confronti di Hezbollah sono considerate da quest’ultimo un  sfoggio inutiledi potere privo di efficacia. Hezbollah e i suoi comandanti non hanno conti in banca né istituzioni all’estero e non dipendono da sostegni finanziari in occidente. Hezbollah ha inoltre posto delle restrizioni […]

Read More Gli alleati di Hezbollah sono nel mirino degli Stati Uniti e il  “ Movimento Patriottico Libero” il M.P.L. non è più l’ago della bilancia

Chi ha valorizzato l’immagine di Qassem Soleimani e contribuito a diffondere  l’influenza dell’Iran in tutto il Medio Oriente?

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Chi ha aiutato il Generale iraniano Qassem Soleimani, capo della brigata al-Quds , a espandere la sua influenza e ad ampliare la cerchia dei suoi alleati in Medio Oriente? Come è successo che il suo nome sia diventato così famoso e la sua reputazione si sia […]

Read More Chi ha valorizzato l’immagine di Qassem Soleimani e contribuito a diffondere  l’influenza dell’Iran in tutto il Medio Oriente?

Hezbollah in Libano : l’egemonia americana è giunta alla fine.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi La politica dell’amministrazione americana nei confronti del Libano sta evidentemente cambiando ed è sbilanciata, il suo presidente non ha una conoscenza globale del Medio Oriente e soprattutto ignora il ruolo di Hezbollah nella regione. Pare che il presidente Donald Trump voglia ridurre il sostegno militare all’ […]

Read More Hezbollah in Libano : l’egemonia americana è giunta alla fine.

Dopo il Libano nel 2006, la Siria nel 2011 e l’Iraq nel 2014, la “NATO araba” e una guerra tra sunniti e sciiti da rispolverare.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Tutte le guerre innescate o appoggiate dall’amministrazione americana – l’ occupazione dell’Iraq nel 2003, la seconda guerra israeliana al Libano nel 2006, il tentativo di cambio di regime in Siria del 2011 e l’occupazione di un terzo dell’Iraq nel 2014 – non sono riuscite a raggiungere […]

Read More Dopo il Libano nel 2006, la Siria nel 2011 e l’Iraq nel 2014, la “NATO araba” e una guerra tra sunniti e sciiti da rispolverare.

La stretta americana sull’ Iran e’ cominciata: l’Europa cerca delle alternative.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Le sanzioni economiche più dure che si possano imporre ad un paese verranno applicate oggi unilateralmente nei confronti dell’Iran. L’amministrazione americana farà del suo meglio per mettere in ginocchio la Repubblica Islamica e Teheran a sua volta cercherà di fare tutto ciò che è possibile  per superare […]

Read More La stretta americana sull’ Iran e’ cominciata: l’Europa cerca delle alternative.

L’Arabia Saudita smette di finanziare il terrorismo in Siria mentre la Lega Araba si prepara a riallacciare i rapporti con Damasco: i tempi per riconquistare Idlib non sono ancora maturi.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi La scadenza del 15 ottobre, concordata da Turchia, Russia e Iran per consentire alla Turchia di far uscire tutte le armi pesanti e i gruppi jihadisti dalla striscia smilitarizzata (larga 15 – 20 km) attorno a Idlib e alla sua zona rurale, inclusa la zona rurale di […]

Read More L’Arabia Saudita smette di finanziare il terrorismo in Siria mentre la Lega Araba si prepara a riallacciare i rapporti con Damasco: i tempi per riconquistare Idlib non sono ancora maturi.

Colloqui segreti tra le Nazioni Unite e Hezbollah, scambio di messaggi in Mesopotamia….e altro ancora….

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Colloqui segreti tra le Nazioni Unite e Hezbollah , minacce da parte dell’amministrazione americana ai leaders iracheni e a Hezbollah, scambio di messaggi tra il generale iraniano Qassem Soleimani e i rappresentanti degli Stati Uniti e un costante braccio di ferro…..Tutte queste consultazioni e altre ancora, sono […]

Read More Colloqui segreti tra le Nazioni Unite e Hezbollah, scambio di messaggi in Mesopotamia….e altro ancora….

Israele si allena per contrastare gli S-300 e la Russia si avvicina al Libano. 

Di Elijah J. Magnier:  @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi L’aeronautica militare israeliana sta effettuando delle intense manovre aeree con i suoi F-35 Adir, in aggiunta agli F-16, nello spazio aereo libanese  per far fronte alla minaccia dei sistemi missilistici S-300 consegnati da Mosca a Damasco, di modo che Tel Aviv possa riprendere i suoi bombardamenti […]

Read More Israele si allena per contrastare gli S-300 e la Russia si avvicina al Libano. 

L’Iran e Hezbollah sono preparati ad affrontare qualsiasi sfida : ma Israele e gli Stati Uniti sono pronti?

Da Beirut  Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Israele, attraverso il suo Primo Ministro Benyamin Netanyahu sta sventolando la bandiera della guerra sul volto dell’Iran e di Hezbollah mostrando quelli che lui definisce  “ un impianto nucleare segreto in Iran e un deposito di missili strategici nel cuore della capitale del Libano, Beirut”. Iraniani […]

Read More L’Iran e Hezbollah sono preparati ad affrontare qualsiasi sfida : ma Israele e gli Stati Uniti sono pronti?

L’Iraq avrà un Presidente e un Primo Ministro che terranno conto degli interessi iraniani e di quelli americani.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Dopo più di quattro mesi, lavorando tra molte difficoltà, i politici iracheni si sono trovati d’accordo sul nome del nuovo primo ministro, Adel Abdel Mahdi, che sostituirà Haidar al-Abadi. Adel Abdel Mahdi è un politico competente che stava per diventare primo ministro negli anni 2000 quando improvvisamente […]

Read More L’Iraq avrà un Presidente e un Primo Ministro che terranno conto degli interessi iraniani e di quelli americani.

L’Iran osserva come l’arroganza di Israele stia forzando la mano a Putin

Di Elijah J. Magnier : @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi La Russia ha deciso di mandare in Siria il suo sistema di difesa aerea S-300 VM e ha iniziato a consegnare la piattaforma Krasukha 4 ( in grado di disturbare i dispositivi elettronici di rilevamento) insieme ad altre attrezzature militari correlate. Queste installazioni indicano che le […]

Read More L’Iran osserva come l’arroganza di Israele stia forzando la mano a Putin

Russia, Stati Uniti d’America, Israele, Iran e Siria : una lotta continua per far scoppiare una guerra o per evitarla. 

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Il sistema anti-aereo siriano, la sera di lunedì scorso, ha abbattuto per errore un aereo russo da ricognizione Ilyushin IL-20M 90924 che aveva a bordo quindici militari, esattamente il giorno dopo che un F-16 israeliano distruggeva un aereo militare da carico iraniano sulla pista dell’aeroporto di Damasco, […]

Read More Russia, Stati Uniti d’America, Israele, Iran e Siria : una lotta continua per far scoppiare una guerra o per evitarla. 

La liberazione di Idlib : la Turchia è d’intralcio mentre la Russia ci va piano.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi La Turchia sta continuando a mandare truppe, unità speciali e carri armati nella città di Idlib  e attorno ad essa con un obbiettivo specifico: ostacolare l’attacco contro la città pianificato dall’esercito siriano e i suoi alleati con l’appoggio della Russia. Ankara ha certamente a suo favore il […]

Read More La liberazione di Idlib : la Turchia è d’intralcio mentre la Russia ci va piano.

Haidar Abadi è caduto con i muri in fiamme del consolato iraniano a Bassora.

Di Elijah J. Magnier  :   @ejmalrai Il candidato a primo ministro preferito dagli Stati Uniti, Haidar Abadi, ha perso la sua ultima possibilità di assicurarsi un secondo mandato nel momento in cui le proteste nella città meridionale di Bassora hanno causato l’incendio del consolato iraniano . Mentre gli abitanti manifestavano per le loro sacrosante richieste […]

Read More Haidar Abadi è caduto con i muri in fiamme del consolato iraniano a Bassora.

Un campanello d’allarme per gli Stati Uniti a Baghdad : Haidar Abadi diventerà il Mohammad Morsi dell’Iraq? 

Baghdad, Basra (Bassora), di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Il braccio di ferro tra gli USA e l’Iran si sta riversando pesantemente sull’Iraq , un paese fragile a cui, fino a oggi, non è stato ancora concesso di tirare il fiato dai tempi della sua occupazione nel 2003 : prima sono arrivati gli Stati Uniti a esercitare il […]

Read More Un campanello d’allarme per gli Stati Uniti a Baghdad : Haidar Abadi diventerà il Mohammad Morsi dell’Iraq?