Russia, Stati Uniti e Israele si incontrano a Gerusalemme: sul tavolo Siria e Iran.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi In questo mese di giugno è previsto un incontro trilaterale a Gerusalemme tra il segretario del consiglio di sicurezza russo (Nikolay Patrushev), il consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti (John Bolton) e il consigliere per la sicurezza nazionale israeliano (Meir Ben-Shabbat) : si parlerà […]

Read More Russia, Stati Uniti e Israele si incontrano a Gerusalemme: sul tavolo Siria e Iran.
Advertisements

L’aggressività di Trump gli fa vendere le armi ma nel contempo favorisce l’Iran e la causa palestinese.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Nel periodo in cui lo “Stato Islamico” (ISIS) occupava una parte non indifferente dell’Iraq e della Siria, l’attenzione in Medio Oriente e nel mondo si polarizzava su di lui, offuscando la causa palestinese. I paesi colpiti dall’orrore provocato dall’ISIS erano concentrati a cercare di riconquistare i territori  occupati […]

Read More L’aggressività di Trump gli fa vendere le armi ma nel contempo favorisce l’Iran e la causa palestinese.

Stati Uniti e Iraq : molto attenti a non calpestare le mine.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Malgrado i fallimenti della politica estera degli Stati Uniti in Medio Oriente negli ultimi 40 anni, l’amministrazione americana pare sia riuscita a non suscitare l’animosità del governo iracheno nei suoi confronti. I suoi insuccessi dovuti all’ incapacità di condurre una politica chiara ed efficace nella regione […]

Read More Stati Uniti e Iraq : molto attenti a non calpestare le mine.

Oggi come ieri : negli anni ’80 l’Iran affrontava gli Stati Uniti nello stretto di Hormuz

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi “ Intercetteremo e fermeremo tutte le esportazioni di petrolio dalla regione (Medio Oriente) se ci impediranno di esportare il nostro petrolio. Prenderemo tutte le misure necessarie per chiudere lo stretto di Hormuz. Se con l’invio di portaerei gli Stati Uniti stanno cercando di rafforzare la loro […]

Read More Oggi come ieri : negli anni ’80 l’Iran affrontava gli Stati Uniti nello stretto di Hormuz

Gli Stati Uniti sanno che uno scontro con l’Iran andrà oltre i suoi confini : il prossimo rendez vous tra meno di 60 giorni.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da” Alice Censi Il presidente Donald Trump non ha più carte da giocare contro l’Iran, né spazio per una trattativa. Non può far altro che ricorrere a nuove sanzioni economiche e aspettare la telefonata dall’Iran, telefonata improbabile data la decisione di Teheran di rifiutare, per ora, qualsiasi negoziato. Discussioni a […]

Read More Gli Stati Uniti sanno che uno scontro con l’Iran andrà oltre i suoi confini : il prossimo rendez vous tra meno di 60 giorni.

Netanyahu ha fatto in modo che Trump aumentasse le tensioni a livello globale e poi l’ha abbandonato.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Il primo ministro israeliano Benyamin Netanyahu ha affermato di essere  stato lui a convincere il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ad abbandonare l’accordo sul nucleare, JCPOA, e inoltre di sperare che l’Iran “sparisca con l’aiuto di Dio”. Israele ha decisamente molta più esperienza, nell’approccio con il […]

Read More Netanyahu ha fatto in modo che Trump aumentasse le tensioni a livello globale e poi l’ha abbandonato.

Dopo un primo round senza risultati contro l’Iran, gli Stati Uniti non hanno nulla da negoziare.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Quando il presidente degli Stati Uniti Donald Trump dice che lui non vuole una guerra con l’Iran, esprime una posizione simile a quella della Guida Suprema del paese, Sayyed Ali Khamenei, il quale ha annunciato che l’Iran “non vuole andare in guerra ma neppure discutere con […]

Read More Dopo un primo round senza risultati contro l’Iran, gli Stati Uniti non hanno nulla da negoziare.

Quale potrebbe essere il ruolo dell’Iraq in uno scenario di guerra tra Stati Uniti e Iran?

Di Elijah J. Magnier: ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Non è possibile dare una risposta chiara alla domanda su quale sarà il ruolo che avrà l’Iraq in caso di guerra tra Stati Uniti e Iran. La risposta dipende dal livello delle minacce che l’Iran dovrà affrontare e quanto agguerriti si dimostreranno gli Stati Uniti. Ci […]

Read More Quale potrebbe essere il ruolo dell’Iraq in uno scenario di guerra tra Stati Uniti e Iran?

Gli attacchi in Medio Oriente non colpiscono gli Stati Uniti ma i loro alleati

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Una nuova arte della guerra sta prendendo piede in Medio Oriente, una regione che diventa sempre di più una piattaforma di conflitti regionali e internazionali. Dopo l’invasione dell’Afghanistan del 2001, l’occupazione dell’Iraq del 2003, la guerra del 2006 in Libano e il tentativo (fallito) di cambiare […]

Read More Gli attacchi in Medio Oriente non colpiscono gli Stati Uniti ma i loro alleati

Nessuna guerra in tempi brevi tra Iran e Stati Uniti : Trump ignora come si conducono le trattative con l’Iran

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi  Una guerra tra Stati Uniti e Iran nei prossimi due mesi appare poco probabile malgrado la campagna portata avanti dai mezzi di informazione, le sanzioni unilaterali americane e il potenziamento delle forze militari statunitensi in Medio Oriente. Le sanzioni imposte dagli Stati Uniti all’Iran risalgono al […]

Read More Nessuna guerra in tempi brevi tra Iran e Stati Uniti : Trump ignora come si conducono le trattative con l’Iran

Il Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica in stato di massima allerta manda un esplicito avvertimento ai paesi del Golfo

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi L’Iran ha schierato i suoi missili balistici e da crociera, (alcuni dei quali  rilevabili dai droni e dai satelliti americani) ed è pronto allo scontro con l’apparato militare degli Stati Uniti nel caso in cui l’amministrazione americana decidesse di dichiarargli guerra. L’Iran risponde così alla mossa bellicosa […]

Read More Il Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica in stato di massima allerta manda un esplicito avvertimento ai paesi del Golfo

Da Karbala a al-Fujairah : un atto di sabotaggio potrebbe metter fine alle possibilità di una guerra in estate in Medio Oriente

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi L’ 11 gennaio 2007 le forze americane facevano irruzione nell’Ufficio iraniano di Collegamento di Erbil catturando alcuni ufficiali iraniani del Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica (IRGC). Nove giorni dopo, un commando guidato da un ufficiale di Hezbollah e da membri del gruppo di Moqtada al-Sadr […]

Read More Da Karbala a al-Fujairah : un atto di sabotaggio potrebbe metter fine alle possibilità di una guerra in estate in Medio Oriente

Il ritorno di Idlib al governo siriano: ancora troppo presto perché avvenga? 1/2

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice censi I risultati del 12°incontro di Astana, tenutosi a Nur-Sultan (il nuovo nome della capitale) in Kazakistan, sono stati definiti positivi dai principali paesi che vi hanno partecipato. Sta di fatto però che non è stata ancora trovata una soluzione per far tornare la città settentrionale di […]

Read More Il ritorno di Idlib al governo siriano: ancora troppo presto perché avvenga? 1/2

Il JCPOA (il piano d’azione congiunto globale) un anno dopo il ritiro degli Stati Uniti : Stati Uniti e Iran mostrano i muscoli

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Un anno dopo il ritiro unilaterale degli Stati Uniti dall’accordo sul nucleare iraniano (chiamato anche JCPOA- piano d’azione congiunto globale) Washington sta mostrando i muscoli annunciando la partenza, in realtà già in programma da tempo, della portaerei Abraham Lincoln e del suo “Carrier Strike Group” (gruppo da battaglia) come atto […]

Read More Il JCPOA (il piano d’azione congiunto globale) un anno dopo il ritiro degli Stati Uniti : Stati Uniti e Iran mostrano i muscoli

Gli Stati Uniti e Israele si stanno preparando ad una guerra in Medio Oriente? (2/2 Libano)

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Nonostante non ci siano segni visibili che si stia preparando una guerra, le autorità libanesi ritengono che sia necessario prendere tutte le opportune precauzioni in caso di un attacco israeliano al Libano. Israele non è isolato, questa volta gode del totale supporto militare dell’amministrazione degli Stati […]

Read More Gli Stati Uniti e Israele si stanno preparando ad una guerra in Medio Oriente? (2/2 Libano)

Gli Stati Uniti e Israele si stanno preparando ad una guerra in Medio Oriente? (1/2 Iran)

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Da quando Donald Trump è presidente, gli Stati Uniti hanno cambiato la loro politica; hanno smesso di praticare la guerra direttamente, mandando cioè le loro truppe nei paesi dove volevano cambiare i regimi, per passare ad una cosiddetta “ guerra di strangolamento” più morbida e meno […]

Read More Gli Stati Uniti e Israele si stanno preparando ad una guerra in Medio Oriente? (1/2 Iran)

L’Iran rifiuta qualsiasi negoziato ma segnala che ci sono differenze al suo interno : le sue certezze sono ancora intatte a dispetto delle pesanti sanzioni

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Nonostante l’atteggiamento positivo del ministro degli esteri iraniano Jawad Zarif che ha proposto uno scambio di prigionieri tra Washington e Teheran (un tentativo per risolvere la situazione di stallo e ammorbidire le recenti tensioni), il presidente del parlamento iraniano Ali Larijani e Qassem Soleimani, comandante del “Corpo […]

Read More L’Iran rifiuta qualsiasi negoziato ma segnala che ci sono differenze al suo interno : le sue certezze sono ancora intatte a dispetto delle pesanti sanzioni

Nubi che si addensano sul Medio Oriente : guerra oppure no 2/2?

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Negli ultimi anni Israele ha dimostrato di essere in grado di valutare con accuratezza la situazione politico-militare in Medio Oriente, grazie anche alla sua capacità di saper leggere tra le righe, riuscendo così a sfruttare tempestivamente tutte le opportunità di colpire i suoi nemici in Siria […]

Read More Nubi che si addensano sul Medio Oriente : guerra oppure no 2/2?

Risposta all’ “addetto stampa di Hezbollah” 1/2

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Il giornale “ Al Rai “ questa domenica ha pubblicato un articolo dal titolo : “ Il leader di Hezbollah : la possibilità di una guerra con Israele in estate è altissima e io potrei non essere più con voi”. L’articolo è diventato virale in Libano […]

Read More Risposta all’ “addetto stampa di Hezbollah” 1/2

Il leader di Hezbollah: “ la possibilità di una guerra con Israele in estate è altissima e io potrei non essere più con voi”

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Il leader di Hezbollah Sayyed Hassan Nasrallah ha tenuto un incontro privato questa settimana con i comandanti militari ai vertici dell’organizzazione. In questo incontro li ha avvertiti di prepararsi ad affrontare una calda estate perchè Israele sta progettando di dare il via ad una guerra a […]

Read More Il leader di Hezbollah: “ la possibilità di una guerra con Israele in estate è altissima e io potrei non essere più con voi”

L’ “Accordo del Secolo (3) : La causa palestinese è l’artefice del successo di Hezbollah e dell’Iran

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Israele non sta prendendo in considerazione un’avventura militare che lo porti a Gaza o in Siria, contro Hezbollah o contro l’Iran, per il semplice motivo che sta già raggiungendo i suoi obbiettivi a livello internazionale e anche al suo interno.  Il suo apparato militare colpisce regolarmente […]

Read More L’ “Accordo del Secolo (3) : La causa palestinese è l’artefice del successo di Hezbollah e dell’Iran

L’ “Accordo del Secolo” (2) : gli Stati Uniti vorrebbero negoziare con l’Iran e allontanarsi dalla Palestina.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Israele sta cercando di intrufolarsi nell’ “Accordo del Secolo”, attraverso l’amministrazione degli Stati Uniti, per permettere al primo ministro Benjamin Netanyahu di occupare ufficialmente la zona C della Cisgiordania (zona attualmente sotto il controllo israeliano). Questa azione andrebbe a violare gli accordi di Oslo firmati nel […]

Read More L’ “Accordo del Secolo” (2) : gli Stati Uniti vorrebbero negoziare con l’Iran e allontanarsi dalla Palestina.

L’ “Accordo del Secolo” non passera’: le divisioni interne palestinesi favoriscono Israele. 1/3

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Da più di un anno l’ “Accordo del Secolo” israeliano, relativo alla Palestina, è stato avallato dall’amministrazione degli Stati Uniti e oggi,  la vasta eco destata da questo progetto, sta raggiungendo tutti gli angoli del mondo. Il duo formato dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump e […]

Read More L’ “Accordo del Secolo” non passera’: le divisioni interne palestinesi favoriscono Israele. 1/3

Gli alleati dell’Iran in Medio Oriente: pronti a intervenire se Stati Uniti e Israele vogliono la guerra.

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Dopo che Trump ha designato il Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica (IRGC) come organizzazione terroristica, l’ Iran ha reagito, alcune ore dopo, definendo il Comando Centrale degli Stati Uniti (CENTCOM) un sostenitore del terrorismo. Così adesso due entità militari governative sono state designate come sostenitrici […]

Read More Gli alleati dell’Iran in Medio Oriente: pronti a intervenire se Stati Uniti e Israele vogliono la guerra.

Dopo le minacce al presidente del parlamento Nabih Berri, verrà chiesto agli Stati Uniti di andarsene definitivamente dal Libano?

Di Elijah J. Magnier: @ejmalrai Tradotto da: Alice Censi Il quotidiano degli Emirati “ The National” – citando fonti a conoscenza  dei piani degli Stati Uniti – riferisce che Washington sta valutando la possibilità di imporre sanzioni al presidente sciita del parlamento libanese Nabih Berri e ad un certo numero di suoi finanziatori. Fonti molto ben informate […]

Read More Dopo le minacce al presidente del parlamento Nabih Berri, verrà chiesto agli Stati Uniti di andarsene definitivamente dal Libano?